DILETTANTI - E' rivoluzione al San Maurizio Canavese. Ecco chi arriva e chi se ne va
In evidenza

26 Maggio 2018
Author :   Andrea Flora

Annata non certo felice in Eccellenza. Ecco i volti nuovi che lavoreranno nella società canavesana dalla prossima stagione.

Dopo la retrocessione arrivata a suon di goleade (subite), il San Maurizio Canavese cambia completamente pelle e rivoluziona lo staff dalle fondamenta per essere competitivo e pronto nel prossimo campionato di Promozione.

La società del presidente Michelangelo Picat Re saluta il ds Sabatino Ferazzola e il tecnico Andrea Di Muro, pronto quest’ultimo a sedersi sulla panchina del Caselle. Mentre resta in società il dg Carlo Lanfranco.

Addii importanti anche per quanto riguarda la squadra. Molti seguiranno probabilmente la strada che va verso Caselle insieme a Di Muro. Il gruppo storico biancoblu vede dividersi le strade. Bussi, Ravizza, Bryan e Carlos Torre ed Alestra vestiranno i colori della poco lontana Caselle. Mentre Corona e Cigna sembrano essere tentati dalle sirene dell’Esperanza.

Per chi se ne va, c’è chi arriva: Alessandro Christidis assumerà infatti il compito di gestore della direzione sportiva. Nell’ultimo anno è stato responsabile del Settore Giovanile dell’Ardor San Francesco, ma ha avuto un passato nella società canavesana nelle stagioni 2002 e 2003. Il nuovo mister è sempre di marca giallorossa: Marco Pizzorno, ex anche del Livorno Ferraris, Cbs e Carrara e con un trascorso anche nelle giovanili del Victoria Ivest. Pizzorno e Christidis avranno adesso l’importante compito di mettere insieme i pezzi di una squadra divisa tra partenze e scontenti, e soprattutto trovare i tasselli giusti per poter puntare ad essere competitivi in campionato. Spuntano già alcuni nomi per puntellare l’attacco biancoblu: Fabio Serta, attaccante del Lascaris su cui c’è già l’interesse di Roberto Berta e della Rivarolese. Samuele Buttacavoli dello Sporting Cenisia, capocannoniere nel girone D di Prima Categoria. Massimiliano Pastore, capocannoniere nel girone F di Prima Categoria, di casa al Barracuda.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter