46° TROFEO LASCARIS - Il grande calcio giovanile in scena a Pianezza

10 Maggio 2018
Author :   Andrea Flora

Al via a Pianezza la competizione dedicata alle Under 16 delle società dalla Serie A ai dilettanti.

Il 46° Trofeo Lascaris, rinominato anche “Memorial Alfredo Gibin”, è ai nastri di partenza: l’importante competizione culminerà con le semifinali e le finali previste per la giornata di domenica 13 maggio. Sulla carta Juventus e Toro partono in pole position e proveranno a strappare lo scettro di campione in carica al Chievo Verona che ha trionfato l’anno scorso per 3-1 proprio contro i giovani bianconeri.

PAROLA DI PRESIDENTE

La serata di gala e di presentazione del torneo è andata in scena mercoledì 2 maggio con un ricchissimo menù d’invitati: i vertici della società, le autorità sportive e i rappresentati della politica cittadina, tutti ospiti del presidente del Lascaris Vincenzo Gaeta, che ha inaugurato gli interventi sottolineando gli sforzi fatti dalla società per «riportare il Lascaris dove merita», mediante «investimenti nelle infrastrutture, a partire dal campo in erba sintetica, e nello staff tecnico, visto il ritorno di Denis Sanseverino alla guida della Scuola Calcio, per offrire ai ragazzi l’ambiente ideale dove fare calcio con qualità».

«UN TORNEO DI GRANDE LIVELLO»

Tra gli interventi nel corso della serata spiccano quelli del presidente del Trofeo Lascaris, Pietro Turino, che ha sottolineato come «questa competizione rientri nell’ottica di un miglioramento societario» e quello di Eudo Giacchetti, consigliere Lnd Piemonte e Valle d’Aosta che ha precisato: «Questi tornei di grande livello, che richiedono uno sforzo davvero considerevole alle società, danno lustro all’intero movimento calcistico, oltre ad offrire ai dilettanti la possibilità di confrontarsi con realtà professionistiche». Il trofeo Lascaris gode della vicinanza e dell’appoggio dell’amministrazione comunale come confermato dal sindaco di Pianezza Antonio Castello e dall’assessore allo Sport Riccardo Gentile.

DALLA SERIE A AI DILETTANTI

Ma come si strutturerà il torneo? Rispetto all’ultima edizione c’è da evidenziare una importante novità: le squadre partecipanti passano da 12 a 16. Presenti il Chievo, campione in carica, la Juventus, il Toro che ha portato a casa l’ambito trofeo per 18 volte, più la sorpresa Spal. Passando alle squadre di Serie B troviamo il Novara (vera e propria corazzata guidata da Simone Banchieri), la Pro Vercelli e la Virtus Entella. Rappresentanti della D saranno il Bra ed il Como mentre ci sono grandi aspettative sulla Rappresentativa regionale Piemonte-Val d’Aosta. Non ultimi per importanza i dilettanti che parteciperanno al Trofeo Lascaris con il Venaria, Centallo, Pinerolo, Lucento, i padroni di casa più gli ospiti dello Sport Time, direttamente da Reggio Calabria. Gli esponenti delle varie fazioni promettono battaglia. Primo su tutti Carlo Pesce, direttore sportivo lascarino, che ha assicurato che i suoi Allievi fascia B si presenteranno al torneo per stupire o addirittura per vincere. Christian Fioratti, allenatore del Torino Under 16, ha ribadito che la sua squadra darà il massimo per onorare al meglio la competizione; lo stesso spirito battagliero dimostrato da Massimo Scaglia, responsabile dell’attività agonistica della Juventus: «Questa è una società di grande valore, sono sempre orgoglioso di portare le società per cui lavoro a questo importante torneo, che per me è un punti di riferimento fin da quando, ragazzino, giocavo proprio qui nel Lascaris».

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter