DILETTANTI - Casale, ultima chiamata per la D, iniziano i play out
In evidenza

19 Maggio 2018
Author :  
Il Casale domenca inizia il play out

Dopo una stagione piena di sofferenze, Il Casale domenica prossima 20 maggio al “Natal Palli” (ore 16) riceve i lombardi della Varesina di Venegono Superiore nella gara secca dei playout.

Per i nerostellati il vantaggio del fattore campo e di avere a disposizione due risultati su tre in virtù del miglior piazzamento finale in campionato. Ma anche la consapevolezza che nelle due sfide della regular season la Varesina, nel girone di andata con Alessandro Marzio in panchina ha vinto 1-0 sul terreno dei monferrini; nel match del girone di ritorno, con Stefano Bettinelli alla guida, si è imposta 3-1. «Ma noi in quella occasione eravamo largamente incompleti tra squalifiche e infortuni, senza elementi esperti come Cintoi, Todisco e Villanova che invece ci saranno domenica, oltre a Cappai che non era nelle condizioni ottimali» sottolinea mister Stefano Melchiori. Proprio l’attaccante sardo, top scorer dei nerostellati con 9 reti (4 su rigore), è uno dei giocatori sui quali poggiano maggiormente le speranze del Casale per mantenere la categoria. Lo evidenzia il tecnico che ostenta ottimismo e fiducia: «Sappiamo tutti che per noi, come del resto per la Varesina, questa è la partita dell’anno. Dire della vita può sembrare esagerato, ma sicuramente riveste una grande importanza, per la città di Casale, per i nostri tifosi, che sono convinto ci sosterranno e ci spingeranno con la loro passione e il loro incitamento e fare in modo che anche nella prossima stagione i nerostellati possano essere al via della serie D, il quarto campionato nazionale».

Melchiori era subentrato al dimissionario Ezio Rossi (13 punti in altrettante gare) alla 14ª giornata, mercoledì 8 novembre, col Casale sest’ultimo e nei playout. Melchiori nelle 25 partite della sua gestione ha ottenuto 29 punti, migliorando la media punti, ma non sufficiente ad evitare la post season. Ma ora non ci sono più alternative, serve come minimo il pareggio nei play out. Che Melchiori ha preparato nei minimi dettagli, sabato il Casale ha vinto 5-1 l’amichevole contro la Bombon Lu che milita in Prima Categoria, tripletta di Cappai, reti di Simone e Fassone. «Sarà fondamentale non sbagliare l’atteggiamento. Guai anche se solo per un istante ci facciamo condizionare dal fatto che a noi basta pareggiare per restare in D. Significa dove andare ai supplementari, potrebbe essere una giornata con temperature elevate, che alla lunga potrebbero avere un peso notevole. Meglio pensare a cercare la vittoria, sia pure con attenzione sul piano tattico. Che non significa lasciare l’iniziativa alla Varesina, ma, invece, provare a metterla in difficoltà, essere noi ad andare in gol per primi». Un match che il presidentissimo Giuseppino Coppo ed il patron Lino Gaffeo avvertono con la massima serenità ma anche con la convinzione e la consapevolezza che in questa delicatissima sfida è legata buona parte del futuro del Casale.

Il d.g. Vittorio Turino, saggiamente, invita alla prudenza ed alla calma stemperando la tensione: «Rimanere in una categoria importante come è diventata la serie D può aprire prospettive di grande valenza per il futuro di tutte le persone che gravitano attorno al Casale. Che, troppo spesso nel passato, ma erano gare di playoff, non ha avuto quel pizzico di buona sorte necessaria per spiccare il salto, ricordo quelle recenti in Promozione dove siamo poi stati ripescati in Eccellenza, nella stessa Eccellenza dopo il secondo posto. L’Eccellenza vinta la stagione successiva riconquistando quella serie D che, adesso, dobbiamo essere bravi e intelligenti nel difendere con tutte le nostre forze, tra queste i tifosi che sappiamo quanto amino questi colori e quando faranno per dare il loro incitamento».

Articolo di Guido Ferraro

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter