DILETTANTI - Il Lucento riparte da Marco Isnardi per la scuola calcio
In evidenza

12 Maggio 2018
Author :  
Foto sito Lucento Marco Isnardi

Il nuovo volto del Lucento si chiama Marco Isnardi. L’ex manager della Juventus Soccer School, infatti, ha trovato l’accordo con il presidente rossoblù Paolo Pesce lo scorso venerdì ed è stato nominato nuovo direttore organizzativo della Scuola Calcio del Lucento.

Lo stesso Isnardi ha raccontato su quali basi è avvenuto l’accordo e che tipo di novità proverà a portare nella società di Corso Lombardia: «Paolo Pesce era uno dei pochi presidenti delle società dilettantistiche torinesi che non avevo ancora conosciuto: l’ho incontrato per la prima volta giovedì, giorno in cui ho fatto una lunga chiacchierata insieme a lui e ad alcuni suoi collaboratori e venerdì ci siamo stretti la mano, dando vita con grande entusiasmo a questo nuovo rapporto di lavoro, scandito da un’importante progettualità nel medio e lungo periodo. Come al solito, svolgerò anche al Lucento più un ruolo di regia che di protagonismo sul campo: io preferisco adempiere a questo tipo di compiti, anche perché credo che i veri protagonisti siano proprio coloro i quali stanno dietro le quinte, ma che in realtà gestiscono il percorso di crescita di centinaia di bambini».

L’esperienza conta

Il progetto di sviluppo che cercherà di portare avanti Isnardi al Lucento avrà dei connotati ben delineati, molti dei quali fanno parte del bagaglio d’esperienza che ha accumulato nella sua carriera quasi trentennale: «Non voglio lavorare con presunzione oppure snaturare i caratteri distintivi di una società importante come il Lucento – spiega Isnardi –, ma semplicemente sono qui per dare dei consigli sulla base delle mie esperienze precedenti: la mia volontà è quella di portare avanti alcuni valori, applicarli alla realtà dilettantistica e far sì che diventino le fondamenta future di questa società. Sono convinto che tutti insieme faremo grandi passi avanti, anche perché ho la fortuna di poter lavorare con Umberto Santoro, con cui ho già lavorato in J Stars, e con Radetti: Luca è un amico prima ancora che un collega, ritrovarlo per me è un piacere e sono stato trascinato anche dall’energia con cui sta portando avanti il progetto giovani del Lucento».

Movimenti illustri

Futuro in corso Lombardia anche per Enzo Grosso, che ha deciso di lasciare la carica di Responsabile della Scuola Calcio dell’Alpignano: l’ex allenatore del Venaria, infatti, ha salutato la società biancoblù e il suo posto verrà ricoperto da Christian Bellanova, attuale allenatore degli Allievi Fascia B. Il SanMauro, invece, si ritrova al centro di una vera e propria rivoluzione: il “trio delle meraviglie” composto da Valentino Scoglietti, Massimo Bosco e Luigi Milazzo, infatti, non farà più parte dello staff dirigenziale gialloblù a partire dalla prossima stagione. La decisione risulta essere davvero sorprendente, probabilmente motivata da alcune divergenze con il presidente sanmaurese Gerardo Angelicchio. Il numero uno societario, in seguito a questa decisione, ha affidato la gestione sportiva del sodalizio a Vito Bellantuono. Organigramma pressoché completato, infine, a Caselle, con la definizione del nuovo quadro tecnico: Paolo Gribaudo sarà il Responsabile dell’Area tecnica, Christian Zullo del Settore Giovanile, Michele Gentile della Scuola Calcio e Andrea Aimone Gigio di Piccoli Amici e Primi Calci.

Articolo di Luca Castellano.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter