Baveno, i numeri di una crisi profonda

28 Settembre 2015
Author :  
Pierguido Pissardo (Baveno)

Dopo la sconfitta contro il Varallo Pombia, i biancoblù sono penultimi: serve una sterzata immediata

 

Zero vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. Numeri non positivi, numeri ai quali il Baveno non è certamente abituato. Sì, perchè anche ieri i lacuali, contro il Varallo Pombia, hanno dovuto subire una tremenda battuta d'arresto e ora devono riflettere su una classifica mai così brutta da una decina di anni a questa parte: i biancoblù, con una squadra in grado di competere per i primi posti, sono penultimi in classifica in compagni del Volpiano. Una situazione di grande crisi, sulla quale il presidente Raffaele Ranchini ha voluto prendere una posizione molto forte, parlando anche di qualche giocatore che sta rendendo nettamente al di sotto delle aspettative: «Pissardo in questo momento non è assolutamente in discussione, anche perchè sono anni che lo conosciamo e siamo contenti del suo lavoro. Purtroppo attraversiamo un momento molto delicato, ma qualche giocatore deve dare di più. Sogno ha giocato una partita orribile, terminata con un'espulsione che lo dovrà far riflettere, mentre Travaini è rimasto fuori per scelta tecnica. Adesso però serve subito invertire la rotta, perchè non si possono più fare prestazioni come quella a Charvensod di domenica scorsa. Ora ci gira tutto male, ma sono certo che ci risolleveremo». Parole forti, che dovranno avere un feedback immediato: domenica prossima contro l'Omegna il Baveno non può sbagliare.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter