ECCELLENZA - Capolista al tappeto, solo una delle due però perde la testa

26 Ottobre 2015
Author :  
Valenzana-Cavour foto Stango

Borgaro e Valenzana perdono entrambe, ma sono gli orafi a vedersi sfilare il primato

Giornata campale per le capolista di Eccellenza. Tanto nel girone A, quanto nel girone B, arrivano due sconfitte inespettate, ma diversamente pesanti. Perché solo una delle due perde la testa: la Valenzana. Il Borgaro dal canto suo può ancora godersi la vetta solitaria.


I ragazzi di Licio Russo vedono però avvicinarsi l’Orizzonti United, che liquida 2-0 lo Charvensod tra le mura amiche e ora è ad appena una lunghezza dai gialloblu. Il ko in casa del Verbania, insomma, per i borgaresi non è una tragedia. Certo stoppa ogni tentativo di fuga, ma il campionato sembra in assoluto molto equilibrato, non erano infatti in molti a credere che il primo allungo dei Russo boys sarebbe già stato quello decisivo. E così infatti è stato, con i ragazzi di Peritore che si sono subito rimessi in scia, Juve Domo, Varallo Pombia e Borgomanero subito dietro. Insomma, la lotta per la Serie D è ancora lunga, ma Licio Russo era sicuramente il primo a saperlo.

Sull’altra sponda dell’Eccellenza piemontese la bagarre e tutta alessandrino-cuneese. La Valenzana inciampa in casa con il Cavour e in classifica si vede sorpassare in testa dal Casale e raggiungere al secondo posto dalla Pro Dronero. Di Leone gioca un bello scherzetto a Pellegrini, che si vede sverniciare da Ezio Rossi e il suo Casale, che da adesso in poi questo primato cercheranno di non mollarlo più. La Valenzana adesso è chiamata ad una prova di maturità: rialzarsi dopo questo ko e continuare a viaggiare in vetta non sarà un gioco da ragazzi.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter