ECCELLENZA A - Pont Arnad, una rinascita firmata Cretaz

20 Dicembre 2016
Author :  
Kean, l'ultimo colpo del Pont Arnad

Il tecnico, arrivato alla settima giornata, ha risollevato le sorti di una squadra che ora gode di una classifica invidiabile e spiega: «Il merito è tutto del gruppo, ma guai ad abbassare la guardia»

Il Natale, in casa Pont Arnad, non poteva essere più dolce. Il nettissimo successo contro il Cerano ha ulteriormente galvanizzato un gruppo che, risultati alla mano, sta procedendo a vele spiegate verso la salvezza. Uno dei fattori determinanti del buon momento della compagine valligiana è, senza tema di smentita, il buon lavoro che sta svolgendo il tecnico Roberto Cretaz. Il suo arrivo alla settima giornata, dopo la breve parentesi Cusano, ha subito portato entusiasmo alla squadra, che ha cominciato la lenta e inesorabile risalita. La vittoria nel derby contro il Vda Charvensod, il colpaccio in casa della capolista Juve Domo e il successo di sabato scorso contro il Cerano sono stati i momenti di svolta della stagione del Pont Arnad. Ma Cretaz, che non si fida ancora della bella classifica dei suoi ragazzi, ammonisce il gruppo: «Non abbiamo ancora fatto nulla, la stagione è lunghissima e per restare in Eccellenza ci serviranno ancora parecchi punti – spiega l'ex tecnico del Red Devils Verres, ora alla guida del Pont Arnad – Sono molto soddisfatto dei ragazzi e del percorso di crescita che stanno compiendo, ma è ancora troppo presto per cantar vittoria». Il mercato ha regalato a Cretaz due pedine importanti, a fronte dell'eccellente addio di Lollo Parisi (migrato verso Borgaro): si tratta dell'attaccante Giovanni Kean (fratello di Moise, gioiellino della Juve) e del difensore centrale Fiore, che ha già ben figurato nelle prime uscite in maglia orange. Il tecnico strizza l'occhio al mercato, guardando al futuro con rinnovato ottimismo: «Abbiamo fatto quello che potevamo sul mercato e posso ritenermi soddisfatto sia di Kean che di Fiore. Le premesse per un buon girone di ritorno ci sono tutte, ma bisogna continuare a tenere la guardia alta». Parole e musica di Cretaz, l'uomo che ha letteralmente rivoltato come un calzino un Pont Arnad che è riuscito a calarsi alla perfezione nel palcoscenico dell'Eccellenza.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter