LA LAVAGNA DEL LUNEDì - Eccellenza: l'Alpignano è rinato

10 Aprile 2017
Author :  

Torna la rubrica settimanale che fino al termine della stagione analizza quanto di buono e meno buono succede nel weekend dei dilettanti di casa nostra. Con un giudizio "stellato" daremo uno sguardo all'Eccellenza

ECCELLENZA - GIRONE A

3 STELLE – ALPIGNANO

Era ora! La squadra di Gatta torna a ruggire, imponendosi in casa contro il Borgaro. La banda biancoblù sembra essere definitivamente rinata. Per i playoff ci sono anche Cirillo e compagni.

2 STELLE – LG TRINO

50 punti impensabili, frutto del lavoro magistrale di Giorgio Rotolo, che si gode una classifica invidiabile: anche il Settimo deve arrendersi di fronte alla supremazia dei vercellesi.

1 STELLA – VDA CHARVENSOD

La salvezza è ancora alla portata di Fermanelli, soprattutto dopo la vittoria nettissima contro l'Orizzonti United. Le speranze playout sono ancora vive, ora più che mai.

0 STELLE – BORGARO E BORGOVERCELLI

La Juve Domo pareggia contro lo Stresa ed entrambe perdono malamente. Addio ai sogni di gloria, è stato bello finchè è durato.

 

ECCELLENZA - GIRONE B

3 STELLE – TORTONA

Piega anche la Valenzana Mado e si gode i frutti di un girone di ritorno magico. Per i playoff Visca e i suoi sono pronti a dare battaglia.

2 STELLE – BONBONASCA

La paura dei playout, lentamente, sta svanendo. Il successo di Rivoli premia il lavoro di Melchiori, che ha saputo rigenerare una squadra che sembrava sul punto di collassare.

1 STELLA – BENARZOLE

Salvezza in cassaforte, a dispetto dei pronostici sfavorevoli. L'ottimo lavoro di Bittolo Bon viene confermato anche nella gara contro il Corneliano Roero: i biancorossi possono fare festa.

0 STELLE – OLMO

Il crollo interno contro la Pro Dronero complica i piani di un gruppo che sembra al capolinea. Le dimissioni di Calandra verranno prese in esame dalla società, ma una cosa è certa: il finale di stagione rischia seriamente di diventare un terribile incubo.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter