Barcasalus, basta Mascolo per superare l'Asti

25 Settembre 2015
Author :  

PROMOZIONE D - La rete dell'ex gioiello del Volpiano stende l'Asti e regala tre punti d'oro agli uomini di Pallitto, che riscattano le uscite a vuoto delle prime due giornate

 

La differenza fra una raccolta di figurine e una squadra organizzata è molto semplice: la prima prova a vincere le partite affidandosi alla forza dei singoli, la seconda si porta a casa i tre punti. Basta questo per riassumere Barcasalus-Asti, una gara decisa dal lampo di Mascolo a otto minuti dal termine e interpretata alla perfezione dai padroni di casa che, sebbene siano ancora lontani dall'essere nella migliore condizione atletica, hanno saputo concedere pochissimo e hanno punito l'avversario alla prima, grande occasione utile. Al contrario, l'Asti continua a sembrare soltanto un cantiere aperto e destinato a chiudersi fra molto, troppo tempo: le fiammate di Vailatti e di Lewandowski non rompono gli equilibri, così come Carfora non è ancora al top della condizione. Si salvano soltanto Tulino e Perrone, due che in Promozione fanno la differenza come Handanovic e Jovetic la farebbero in Lega Pro, ma nemmeno la loro presenza permette ai galletti di poter sperare in un campionato di vertice. Sicuramente non a stretto giro di posta.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter