FINALE GIOVANISSIMI FASCIA B REGIONALI - Estasi Pro Settimo Eureka, la vittoria dell'umiltà

28 Maggio 2016
Author :  

Un gol favoloso di Dos Santos e il sigillo finale di Viziale regalano il titolo regionale alla squadra di Dotto, che con l'ingresso di Celesti ha cambiato la partita: il Chisola, favorito alla vigilia, si arrende

Ha vinto il gruppo. Il gruppo più compatto, più coeso, più bravo a tenere duro nelle fasi più delicate della partita e quello che ha saputo interpretare la gara più importante con straordinaria umiltà. Ci sono tutte queste componenti nella vittoria del titolo regionale della Pro Settimo Eureka, che nel giorno dell'atto finale ha saputo tenere testa al favoritissimo Chisola, vincendo con merito e regalando alla famiglia Pollastrini la prima gioia per un settore giovanile che mai era riuscito a togliersi la soddisfazione più grande. E invece, proprio nei giorni in cui è saltata la fusione con il Settimo, ecco un trionfo eccezionale, che porta la prestigiosa firma del tecnico Augusto Dotto, autentico protagonista della cavalcata dei biancocerchiati. In finale, nonostante una superiorità a livello individuale dei giocatori del Chisola (su tutti sono emerse le stelle Bertini, Germinario e Ruffino, autori di una prova da applausi), la Pro Settimo Eureka ha saputo sfruttare al meglio gli spazi ingenuamente concessi in occasione dei due gol realizzati e la grandissima prestazione del portiere Allamano, che ha sbarrato la strada agli assi della squadra di Schiavo. L'estremo difensore settimese ha trasmesso sicurezza e tranquillità ad un reparto difensivo che, grazie ai suoi interventi, ha retto senza troppi affanni le iniziative degli avversari.

 

Nel primo tempo è il Chisola a tenere il pallino del gioco in mano, che con continuità si rende pericoloso. Prima con Germinario e poi con Bellucca i vinovesi sfiorano il vantaggio, ma Allamano si fa trovare pronto ed è abilissimo a sventare le minacce biancoblù. Nella ripresa è pero la mossa vincente di Dotto a cambiare il volto della sfida di Grugliasco: dentro Celesti, fuori Moglia. E la musica cambia. Il vento soffia a favore dei biancocerchiati già al 12', quando Dos Santos si inventa un sinistro straordinario di prima intenzione e, dal limite dell'area, pietrifica Gennaro gelando un Chisola che si smarrisce nelle proprie insicurezze. I cambi di Schiavo non sono risolutivi come quelli effettuati dal collega e la Pro Settimo Eureka, con il passare dei minuti, prende un coraggio da leoni. Che culmina nella rete del 2-0 realizzata da Viziale, il bomber della stagione che, anche nel giorno dell'atto finale, non si è lasciato sopraffare dall'emozione. De Vitti, in un mischione furibondo, riapre la gara a due minuti dalla fine, ma ormai è troppo tardi. Perchè a sorridere è la Pro Settimo Eureka, figlia dell'umiltà e del sacrificio. E per il responsabile delle giovanili biancocerchiate Miele, al suo primo titolo, il successo vale doppio.

 

CHISOLA-PRO SETTIMO EUREKA 1-2

Marcatori: st 12' Dos Santos, 31' Viziale, 33' De Vitti.

Chisola (4-3-3): Gennaro 6; Campagna 5.5 (15' st Bertolucci 6), Pavia 5, Loduca 5.5, Tommaselli 5.5 (24' st Gentile); Bellucca 6, Bertini 6.5 (32' st Di Leo ng), Germinario 7; Vitale 6 (18' st Caveglia 6), Pernaci 6.5 (32' st Femia ng), Ruffino 6.5 (22' st De Vitti 6.5). A disp. Scivoli. All. Schiavo 5.

Pro Settimo Eureka (3-5-2): Allamano 7.5; Rima 6, Zotti 6, Martello 6.5; Carnazza 6, Regaldo 6, Segretario 6.5, Moglia 6 (6' st Celesti 7), Dos Santos 7; Viziale 7, Brollo 6.5. A disp. Marietta, Guglielmo, Louardi, Erriquez, Piotto, Martone. All. Dotto.

Arbitro: Quarà di Nichelino 6.

Note: ammoniti Rima.

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter