GIOVANISSIMI REGIONALI – Cheraschese, che passo! Le fasi finali sono nel mirino

29 Febbraio 2016
Author :  
foto Prisco

I nerostellati guidati da Cannistraro guidano la classifica: “E' ancora presto, ma noi ci siamo e lottiamo fino in fondo”

La Cheraschese giovanissimi sembra aver innestato una marcia inarrestabile, e comanda infatti il girone D dei regionali a pari punti con la Pedona e punta con decisione alle fasi finali. Da quando Beppe Buono ha dovuto lasciare la panchina per motivi di lavoro, il timone è stato preso in mano dal direttore sportivo Piero Cannistraro, che fino ad oggi ha vinto quattro partite su quattro, l'ultima nella non certo facile trasferta di Novi Ligure.

Una marcia importante, anche se Cannistraro, da uomo che nel calcio bazzica da un bel po', non si lancia certo in proclami: “Sono subentrato a Buono contro il Don Bosco Alessandria a inizio febbraio, era l'ultima giornata di andata. Abbiamo conquistato quattro vittorie, anche perchè Beppe Buono aveva fatto un buon lavoro, con una squadra che è piena di qualità. Bisogna aver pazienza prima di tirare le somme. A partire da domenica, quando si incontrano Pedona e Altletico Torino, mentre noi aspettiamo il Pozzomaina, forse si potrà dire qualcosina in più. Se dovessimo confermare gli otto punti di distacco dopo queste partite, l'obiettivo potrebbe essere vicino. Ma non dimentichiamoci che dobbiamo ancora andare all'Atletico Torino, poi confrontarci anche con la Sommarivese, quindi non sarà certo finita”.

Cannistraro quindi non si sbilancia e guarda in generale a una stagione molto soddisfacente: “Al di là dei risultati ho un bellissimo gruppo, che viaggia bene, con un buon feeling tra di loro: sono molto amici anche al di fuori del campo e questo è molto importante. Vedremo se saremo all'altezza delle grandi, anche se forse ci manca qualcosina. Noi adesso siamo lì e ce la vogliamo giocare, già comunque soddisfatti della grande crescita fatta rispetto alla scorsa stagione. In più recupereremo sicuramente Massimino, mentre Verrua potrebbe tornare ad allenarsi a fine aprile, ma l'infortunio ai legamenti della cavilgia è delicato quindi vedremo”. Fine aprile, proprio quando cominceranno le fasi finali: evidentemente a Cherasco ci credono eccome.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annuario Piemonte

Raccontare lo sport è come raccontare un po’ di noi stessi. E’ una molla che scatta, un interesse che cresce, una conoscenza che lievita.

P.IVA 01261460057

Seguici su Twitter