Alimenti da evitare per migliorare la salute del cuore

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le malattie cardiache rimangono la principale causa di morte a livello globale. Questo organismo internazionale stima che circa 17,9 milioni di persone muoiono ogni anno a causa di queste condizioni.
Ecco perché prendersi cura dell’intero sistema cardiovascolare dovrebbe essere una priorità per tutti, indipendentemente da quanto ci si consideri in salute. Questo significa fare attività fisica regolare, evitare il fumo, evitare l’alcol e aumentare la quantità di verdura e frutta nella dieta.
Anche se il cuore è una macchina quasi perfetta, è importante tenere a bada i fattori di rischio cardiovascolare per rallentare il processo di deterioramento. Proteggere la salute cardiovascolare creando abitudini sane fin dall’infanzia.

La dieta è uno dei fattori chiave e ci sono alcuni prodotti che si rivelano peggiori per il cuore.

Margarina e olio vegetale

“La margarina e l’olio vegetale non aumentano il colesterolo, ma sono comunque responsabili di un maggior numero di morti per malattie cardiovascolari”, ha spiegato l’esperta.
Gli oli vegetali sono oggetto di numerose controversie. Da un lato, a causa dei processi industriali, alcuni oli possono essere idrogenati, il che aumenta la concentrazione di colesterolo. 

Ma sono anche oli con grassi facilmente ossidabili, che potrebbero portare a composti pericolosi per la salute.

Olio di cocco

Nonostante la sua origine naturale e il fatto che anche l’industria alimentare lo abbia venduto come un prodotto estremamente salutare, alcuni componenti dell’olio di cocco sono dannosi per il cuore.
Questo olio è “estremamente ricco di grassi saturi“, ha chiarito la Mayo Clinic. È composto per l’86% da grassi saturi, che aumentano la concentrazione di colesterolo “cattivo” o LDL nel sangue, ed è addirittura superiore del 50% rispetto al burro.
Anche se non è strettamente negativo in piccole porzioni, le diete ad alto contenuto di grassi saturi aumentano le probabilità di avere un infarto, un ictus o una demenza vascolare, secondo la British Heart Foundation.

Patate fritte

“Mi piace il loro sapore, ma non li mangio mai…. So che se apro una confezione, la mangio tutta”, ha detto il dottor Reynolds.
È chiaro che questa delizia non è una delle prime cose che ci vengono in mente quando si parla di alimenti salutari. Innanzitutto, si tratta di prodotti estremamente elaborati, ricchi di oli e di grassi indesiderati, come i grassi saturi.
Ma il rischio principale per il cuore è che sono altamente contenuto di sale o sodio. Le persone che seguono una dieta ricca di questo nutriente possono sviluppare l’ipertensione, il principale fattore di rischio per una serie di patologie cardiache.
L’American Heart Association raccomanda che le persone sane non ingeriscano più di 2.300 milligrammi di sodio al giorno (equivalenti a un cucchiaino di sale), e 15 patatine di marca da sole ne forniscono 170 milligrammi, poco più del 7% della linea guida giornaliera.

Pancetta

La pancetta è terribile, causa cancro e malattie cardiache. Vorrei dire che non mangio mai nessun tipo di carne lavorata, ma la verità è che la conservo per il mio compleanno”, ha spiegato il cardiologo.
Secondo gli esperti, i prodotti animali contengono la maggior parte del colesterolo e il bacon, derivato dal maiale, non fa eccezione.

Dessert trasformati


“Hanno grassi non salutari, di solito sono fatti con olio vegetale, aumentano il colesterolo, aumentano la possibilità di diabete e fanno molto male”, ha detto il dottor Reynolds.
Se ignoriamo la lunga lista di ingredienti che contengono i dolci lavorati, il loro componente principale è lo zucchero, di per sé negativo.
È direttamente associata a una maggiore probabilità di aumento di peso, obesità, trigliceridi elevati, colesterolo cattivo e pressione sanguigna, tutti fattori di rischio per il cuore.
Inoltre, è responsabile dell’aumento dell’infiammazione generalizzata nel corpo, con un impatto sulle probabilità di avere una serie di problemi medici.
Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedete sempre al vostro medico o allo specialista se avete domande sulla vostra salute o prima di iniziare un trattamento.