Bisogna alzarsi per mangiare qualcosa di dolce: ecco i motivi per cui la glicemia può scendere durante la notte

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

È noto come ipoglicemia una diminuzione della concentrazione di zuccheri nel sangue. Questi elementi, chiamati anche glucosio, sono la principale fonte di energia per le diverse strutture dell’organismo.

Nel corso della giornata, la quantità di glucosio nel sangue varia a seconda di fattori quali i tempi e gli alimenti consumati e il livello di attività fisica svolta..
In genere, nelle persone sane, la glicemia dovrebbe rimanere relativamente equilibrata nel corso della giornata, ma alcune persone possono soffrire di ipoglicemie sia di giorno che di notte.

Quali sono i sintomi dell’ipoglicemia?

“L’ipoglicemia produce una sintomatologia molto comune: il paziente, nel giro di pochi minuti, inizia a sentirsi debolezza intensa, vertigini, sudorazione e palpitazioni.. Può manifestarsi anche a livello cutaneo, con pallore. Questi sintomi di solito migliorano con l’ingestione di zuccheri o carboidrati a rapido assorbimento. 
Se non si corregge la concentrazione di zuccheri, la situazione potrebbe peggiorare e presentare sintomi quali:

  • Debolezza.
  • Problemi di deambulazione.
  • Problemi di chiarezza della vista.
  • Sensazione di confusione e di comportamento strano.
  • Convulsioni.

Come specificato dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), è considerata grave quando i livelli di glucosio sono al di sotto dell’intervallo normale. 54 mg/dL e in questi casi sarà necessaria l’assistenza medica.

Perché accade di notte?

Questo squilibrio è più comune tra le persone con diagnosi di diabete soprattutto se vengono trattati con l’insulina.
Di solito è causata da disturbi come saltare i pasti, non mangiare abbastanza durante il giorno, aumentare l’attività fisica, bere alcolici o un dosaggio insufficiente di insulina.
Ma può verificarsi anche in persone considerate sane, o almeno senza una diagnosi di questo tipo.
Alcune delle cause dell’ipoglicemia notturna, senza avere il diabete, includono:

  • Consumo di alcol.
  • Problemi renali.
  • Infezioni gravi.
  • Malattie del fegato.
  • Farmaci come antibiotici o trattamenti per la polmonite.
  • Tumore del pancreas.
  • Problemi alla ghiandola pituitaria.

Al momento il modo più semplice per aumentare gli zuccheri è mangiare carboidrati complessi o succhi di frutta, è importante consultare un medico identificare la fonte dell’ipoglicemia in modo che non si ripeta a lungo termine.
Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedete sempre al vostro medico o allo specialista se avete domande sulla vostra salute o prima di iniziare il trattamento.