Bruciore quando si urina? Ecco 7 segnali che indicano la presenza di un’infezione delle vie urinarie

È noto come un infezione del tratto urinario quando i batteri penetrano attraverso l’uretra e colonizzano le vie urinarie o addirittura la vescica, causando una condizione chiamata cistite.
Nella maggior parte dei casi, la malattia è il risultato del contatto con funghi, come la candida, da microrganismi batterici, o può anche derivare dall’ingresso di parassiti.

Si verificano più frequentemente tra le donne, a causa della divisione strutturale dell’anatomia genitale, e sono ancora più ricorrenti tra coloro che hanno attraversato la menopausa, a causa della diminuzione degli estrogeni che di solito accompagna questo periodo.
Ma le probabilità di contrarla aumentano anche dopo aver avuto rapporti sessuali, durante la gravidanza, a causa di una scarsa igiene, e aumentano ancora di più se si è già avuta una malattia.

Quali sono i sintomi di questa infezione?

Questa malattia presenta sintomi comuni come:

  • Necessità costante di urinare.
  • Sensazione di bruciore durante la minzione.
  • Minzione frequente in piccole quantità.
  • Urina torbida.
  • Urine di colore rosso, rosa acceso o sanguinolente.
  • Urina di forte odore.
  • Dolore pelvico nelle donne.

I batteri possono diffondersi ad altre strutture vicine al sistema urinario, come il tratto urinario. reni.

Se si verifica, il paziente potrebbe avere un pielonefrite un’infezione più grave che può avere complicazioni pericolose, come l’avvelenamento del sangue, il danneggiamento di vari tessuti e può persino portare alla morte, e deve essere trattata tempestivamente.
Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedere sempre al medico o allo specialista se si hanno dubbi sulla propria salute o prima di iniziare il trattamento.