Il morbo di Crohn: scoprite i segnali che potrebbero farvi capire che si tratta di una patologia incurabile

Il Malattia di Crohn è una condizione medica per la quale non esiste ancora una cura e che colpisce direttamente l’apparato digerente. È una delle tante malattie infiammatorie dell’intestino, come la colite ulcerosa.
Questa condizione provoca infiammazione e irritazione del tratto digestivo e può compromettere l’apparato digerente. in qualsiasi punto del tratto digestivo tra la bocca e l’ano.

I pazienti vengono solitamente diagnosticati tra i 20 e i 30 anni, ma la malattia può comparire a qualsiasi età e le persone affette da sindrome dell’intestino irritabile o i parenti affetti da questa patologia sono i più a rischio, secondo la Crohn’s & Colitis Foundation.

Sebbene non esista una cura conosciuta per la malattia di Crohn, le persone a cui è stata diagnosticata la malattia vengono trattate per prevenire gli episodi di crisi in cui i sintomi e le complicazioni associate alla malattia aumentano.
Per consentire all’intestino di riprendersi possono essere prescritti antibiotici, farmaci contro la diarrea, corticosteroidi e riposo.

Come faccio a sapere se ce l’ho?

Alcuni dei sintomi più ricorrenti della malattia di Crohn sono:

  • Dolore addominale.
  • Diarrea (in alcune persone può apparire sanguinolenta o mucosa).
  • Stanchezza e affaticamento.
  • Ulcere e lacerazioni in bocca.
  • Perdita di appetito e di peso.
  • Febbre
  • Anemia.
  • Malessere generale.

È inoltre possibile inviare:

  • Costipazione.
  • Ulcere o infiammazioni agli occhi.
  • Gonfiore e dolore articolare.
  • Sanguinamento rettale e sangue nelle feci.
  • Gengive sanguinanti.
  • Grumi rossi e teneri (noduli) sotto la pelle che possono trasformarsi in ulcere cutanee

Si raccomanda di rivolgersi a uno specialista in caso di presenza di sangue nelle feci, di diarrea per più di 7 giorni, di frequenti dolori allo stomaco o di perdita di peso senza motivo apparente.

Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedete sempre al vostro medico o allo specialista se avete domande sulla vostra salute o prima di iniziare il trattamento.