Il vostro cervello non riesce a gestire la fine dell’anno? Ecco 5 alimenti che vi aiuteranno a ritrovare la concentrazione.

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

È iniziato l’ultimo mese dell’anno, un periodo in cui la stanchezza fisica si accompagna a quella mentale. A causa del sovraccarico, potreste non avere più le stesse prestazioni dell’inizio dell’anno.
Sebbene il riposo sia essenziale, esistono altre misure che potrebbero aiutarvi a migliorare la vostra condizione, almeno fino all’inizio delle prossime vacanze.
Una di queste misure è il cibo. Di seguito, vi invitiamo a rivedere i migliori alimenti che aiutano la concentrazione per superare il resto dell’anno.

Pesce grasso

Includere nel vostro pranzo, o in altri pasti, pesce come salmone o tonno è una strategia che migliora le condizioni generali del cervello.
Questi alimenti forniscono il ben noto omega-3, un acido grasso che costruisce e rinnova le cellule cerebrali, aiuta a proteggerle dai danni dell’invecchiamento e migliora i processi cognitivi come l’apprendimento e la memoria.
L’idea è quella di includerlo regolarmente nella dieta, in quanto contribuisce ad aumentare la materia grigia del cervello, il che significa che, secondo alcuni studi, si avranno più strutture associate alla memoria, al processo decisionale e alle emozioni.

Caffè

Questa bevanda, perfetta per attivarsi e svegliarsi al mattino, potrebbe aiutare la concentrazione durante le prime ore della giornata.
Grazie alla caffeina il cervello blocca l’attività dell’adenosina, una sostanza che rilassa i vasi sanguigni e permette di entrare in uno stato di sonno. Ecco perché dopo aver bevuto un caffè ci si sente più svegli.
Inoltre, secondo una ricerca del 2018, dopo aver bevuto caffè il cervello dimostra una maggiore capacità di elaborare le informazioni che riceve.

Cioccolato amaro

Questo delizioso ingrediente è ricco di antiossidanti benefici per la salute generale e una nuova ricerca ha persino scoperto che i suoi componenti possono alleviare i dolori mestruali.
In particolare, per quanto riguarda la concentrazione, è la presenza di caffeina nel cioccolato fondente che potrebbe aiutare a migliorare le capacità cognitive.

Avocado

Grazie ai grassi sani contenuti negli avocado, essi favoriscono la salute del cervello in diversi modi.
Il loro elevato contenuto di grassi monoinsaturi potrebbe ridurre la pressione sanguigna nell’organismo e, di conseguenza, aiutare il cervello a subire meno danni nel tempo.

Curcuma

La curcuma è una spezia originaria del Medio Oriente che è diventata popolare in Occidente per i suoi numerosi benefici.
I potenti antiossidanti contenuti in questo ingrediente possono migliorare le condizioni della memoria e alcuni studi hanno dimostrato che può aiutare i malati di Alzheimer; inoltre aumenta la produzione di dopamina e serotonina, due ormoni che regolano l’umore e migliorano i sintomi della depressione.
Inoltre, consentiranno alla cellule cerebrali che si danneggiano nel tempo e alterano inevitabilmente le capacità del cervello.
Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedete sempre al vostro medico o allo specialista se avete domande sulla vostra salute o prima di iniziare il trattamento.