Siete preoccupati per il colesterolo? 4 benefici del consumo di pistacchi che probabilmente non conoscevi

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

Il pistacchi sono noci dal colore verde intenso, che forse non sono associate a tanti benefici come altre noci o mandorle. Ma sono altrettanto ricchi di sostanze nutritive come i loro omologhi e possono fornire una serie di benefici per la salute.
È importante ricordare che le persone allergiche o sensibili alla frutta a guscio o alla frutta secca possono subire gravi effetti collaterali dal consumo di pistacchi, come una crisi allergica.

La stessa cautela deve essere adottata dalle persone con intolleranze ai fruttani, un carboidrato che può causare dolori addominali, gonfiore o nausea.
Se non soffrite di nessuna di queste condizioni, potete scegliere i pistacchi come fonte di benefici; si consiglia di preferirli semplici, per evitare l’alto contenuto di sale delle varietà tostate.

Alto contenuto di antiossidanti

Il antiossidanti svolgono un ruolo fondamentale nella cura dell’organismo, riparando i danni ossidativi alle cellule dovuti al funzionamento quotidiano e all’invecchiamento.
La ricerca ha rivelato che il danno ossidativo può essere direttamente associato a malattie come il cancro, quindi il consumo di antiossidanti può contribuire a ridurre la probabilità di sviluppare la malattia.
Secondo alcuni studi, i pistacchi contengono antiossidanti quali polifenoli e tocoferoli che aiutano a prevenire le malattie cardiache e forniscono anche luteina e zeaxantina, due antiossidanti che mantengono la salute degli occhi.

Elevato contenuto di vitamina B6

Il vitamina B6 è uno dei membri del complesso B, una serie di nutrienti che permettono di mantenere un sistema immunitario sano e di migliorare il sistema nervoso.
Questo nutriente è coinvolto in numerosi processi, ad esempio contribuisce alla regolazione degli zuccheri nel sangue, favorisce la formazione dei globuli rossi, in particolare dell’emoglobina.

Sono ricchi di proteine e fibre

Quando si parla di proteine, probabilmente viene in mente un pezzo di carne o di uova, ma questo nutriente si trova anche negli alimenti di origine vegetale.
Secondo Healthline, in 28 grammi di pistacchi, circa 49 noci, si trovano fino a 6 grammi di proteine, considerate dagli esperti come proteine complete.
“Questo significa che aiutano a nutrire il corpo con tutti e nove gli aminoacidi essenziali”, spiega la dietista Amy Gorin.
D’altra parte, nella stessa quantità di noci si possono ottenere 3 grammi di fibre, un tipo di carboidrato che favorisce la crescita di batteri sani che aiutano la digestione, oltre a regolare il colesterolo, la fame e la glicemia.

Può regolare il colesterolo e gli zuccheri

I pistacchi possono aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue perché sono un alimento a basso indice glicemico, pur essendo una noce ricca di carboidrati.
Ciò significa che quando si mangiano i pistacchi non si hanno improvvisi picchi di zucchero, che potrebbero aumentare le probabilità di sviluppare il diabete.
Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedete sempre al vostro medico o allo specialista se avete domande sulla vostra salute o prima di iniziare il trattamento.