Tumore al rene: ecco i principali sintomi della malattia

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

Il reni sono piccoli organi a forma di fagiolo situati su entrambi i lati della schiena. All’interno dei reni, il sangue viene filtrato e pulito e le impurità vengono eliminate nell’urina.
Come altri organi, può produrre cellule tumorali nella membrana che riveste i piccoli tubi interni.

Il cancro ai reni si manifesta di solito in persone di età superiore ai 50 anni e non ha cause specifiche conosciute. Si tratta di una malattia i cui fattori di rischio includono il fumo, l’obesità, l’ipertensione, alcuni farmaci e malattie renali, oltre alla storia familiare.

Quali sono i sintomi?

L’unico sintomo precoce che può aiutare a rilevare la malattia è il sangue nelle urine. Nei casi più avanzati, invece, si verificano manifestazioni come dolore, noduli o disturbi più persistenti.
Le principali manifestazioni della malattia sono:

  • Sangue nelle urine (ematuria).
  • Perdita di appetito.
  • Dolore a un lato della schiena.
  • Stanchezza o affaticamento.
  • Perdita di peso non intenzionale.
  • Anemia.
  • Febbre di origine sconosciuta.

Cosa posso fare per prendermi cura di me stesso?

“La raccomandazione è di sottoporsi a controlli medici a partire dai 40 anni, sia che si tratti di uomini che di donne, e di definire con il medico di famiglia gli esami necessari per il monitoraggio”, ha commentato l’esperto.
Questo non è come il cancro alla prostata che raccomanda a tutti gli uomini di sottoporsi a screening annuale una volta raggiunti i 40 anni, ma piuttosto su base individuale.

Se a vostro padre o a vostra madre è stato diagnosticato un tumore al rene prima di compiere 47 anni, la situazione cambia. “In questo caso, si corre il rischio di avere un cancro ereditario e quindi devo iniziare a fare la diagnostica per immagini dall’età di 18 anni.
Per il resto, condurre uno stile di vita sano, non fumare, fare esercizio fisico, evitare il sovrappeso e l’obesità sono raccomandazioni e cambiamenti di stile di vita che vi aiuteranno a evitare future diagnosi come questa.
Questo articolo ha lo scopo di informare e non intende fornire consigli o soluzioni mediche. Chiedere sempre al medico o allo specialista se si hanno dubbi sulla propria salute o prima di iniziare il trattamento.